Comunicazione Tradizionale VS Comunicazione Social. Da che parte stare?

Comunicazione Tradizionale VS Comunicazione Social. Da che parte stare?

di Salvatore Di Bella

Sempre più imprenditori e responsabili marketing stanno, giustamente, concentrando tutte le proprie energie nelle strategie di comunicazione digitale, ma perché? Quella tradizionale non va più bene oggi?

Da tempo tale dualismo viene posto come una battaglia, come se una delle due parti dovesse per forza sopraffare l’altra, infatti, ad un primo sguardo, lo sfidante che sembra ormai dato per sconfitto è la comunicazione tradizionale. 

 

Siamo davvero sicuri sia così? La risposta a questo quesito è più semplice del previsto: NO!

Certo, siti internet, social e ADV online sono diventati ormai fondamentali, ma lo è anche la comunicazione tradizionale, come vedremo.

La cosa positiva, e negativa al tempo stesso, è che il mondo digitale ha abbassato l’asticella dei costi del marketing: sponsorizzare annunci su Facebook, per far notare il proprio negozio, è veramente alla portata di tutti. Le aziende più strutturate, tuttavia, hanno bisogno di molto di più del fai-da-te sul web.

 

Per questo è meglio adottare strategie, date dall’insieme di più fattori ben sviluppati più che da una singola campagna.

Gli strumenti da sfruttare in una “strategia di comunicazione” sono molti è riguardano sia la comunicazione tradizionale (Offline) che quella digitale (Online)

Offline:

  • Spot tv
  • Card e coupon
  • Presentazioni
  • Packaging
  • Manifesti, cartelloni e striscioni
  • Volantini di offerte speciali
  • Brochure e cataloghi
  • Testi per la divulgazione (comunicati stampa per giornali, magazine)

Online:

  • Social
  • Sito web
  • Google
  • Email marketing 
  • ADV
  • Banner

Quello che definisce una buona strategia di marketing è lo studio dei canali di comunicazione adatti ad ogni azienda.

Può sembrare strano ma non è adeguato promuovere tutti i prodotti sul web in ogni occasione, ad esempio i prodotti per anziani, non si possono facilmente inserire sui Social in quanto gli iscritti al di sopra dei 70 sono rari.

Oggi si comunica, si vende, si divulgano messaggi in modo diverso. Le logiche si modificano, tutto procede veloce e inesorabile; Se il mondo attorno continua a muoversi, di certo non è possibile rimanere fermi, o si rischia di essere travolti e scomparire. Quindi bisogna saper sfruttare ogni mezzo di comunicazione adattandolo alle proprie esigenze per restare al passo coi tempi.

 

I canali tradizionali nonostante siano, piuttosto dispendiosi, sono accessibili a tutti e garantiscono ampissima visibilità, come fare pubblicità in tv o sui cartelloni; è vero che il tuo messaggio può arrivare a chiunque, ma per riuscire a farti notare emergendo rispetto alla concorrenza ti serviranno campagne preparate da professionisti creativi che possano offrire qualcosa di attrattivo.

 

I canali digitali ti permettono di ottimizzare i costi facendoti notare dalle persone giuste, selezionandole in base ai loro interessi ad esempio in base delle pagine seguite; il costo di queste campagne è inferiore ma avrai bisogno di professionisti con competenze digitali avanzate.

 

Molte aziende hanno già appreso questi concetti, sviluppando contenuti sempre più specifici per attirare la giusta clientela. Sempre più frequentemente è facile trovare brand che utilizzano video tutorial, gruppi di discussione e immagini per raccontare il proprio prodotto, i materiali con cui è stato creato, le tecniche di lavorazione e molto altro; tutte cose che fino a poco tempo fa erano impossibili con i canali tradizionali, ciò nonostante l’unione di questi due canali può veramente fare la differenza, completandosi e generando un contributo proficuo per il proprio business.

Se vuoi sfruttare a pieno e soprattutto sperimentare insieme a noi il canale più adatto alle tue esigenze, contattaci compilando il form sottostante.

 Accetto l'informativa sulla privacy policy descritta qui

     Desidero iscrivermi alla newsletter