Ecosistema Startup, tutto quello che c’è da sapere
3 Lug, 2020
di Salvatore Di Bella

Oggi insieme voglio ripercorrere i punti salienti della nostra prima live in compagnia dei ragazzi di Visual Note, Kampaay e VGen Lab. Si parlava di Ecosistema Startup e di tutte le sue sfaccettature, quali sono i problemi iniziali e come riuscire a risolverli.

Iniziamo ovviamente dal principio, creare una startup richiede passione, impegno, dedizione, determinazione e davvero tanto ma tanto duro lavoro.

Una grande idea di business da sola non basta!

Come si inizia a creare una Startup?

Come abbiamo visto con ognuno dei nostri ospiti, l’idea o lo studio di quest’ultima resta il punto da cui partire per creare una startup, ma quello che veramente importa è la tempistica (time to market) e come la si realizza (execution) il tutto coadiuvato da una dose massiccia di determinazione.

Tralasciando chi sfrutta il copycat, in primis è bene che l’idea alla base sia intanto innovativa, valida nel tempo e realmente fattibile.

Se invece non hai ancora un’idea, per poterne sviluppare una la cosa migliore da fare è brainstorming.

Si inizia direttamente in un’università, insieme ai colleghi di corso, ci si riunisce dopo le lezioni e si discute. Questa fase è spesso essenziale per mettere delle basi solide alla propria startup e soprattutto alle proprie idee, insieme si possono raggruppare i punti forti ma si possono anche scoprire falle a cui da soli non avevamo pensato.

Ad ogni modo ricorda che affinché un’idea possa trasformarsi in un business reale occorre che risolva un problema, crei convenienza o soddisfi un determinato bisogno.

Quali sono i problemi iniziali? E come si risolvono.

Entriamo un po’ nelle reali difficoltà della creazione di un progetto di startup.

Una delle prime cose su cui pensare è la gestione interna soprattutto durante le fasi di avvio, riuscire a tenere i nervi saldi, restare lucidi verso l’obiettivo che ci si è prefissati. Se si è in gruppo invece un’altra cosa da contare è la fiducia nel proprio team, fidarsi ed affidarsi l’uno a l’altro, perché i dubbi ci saranno ma solo se si è realmente determinati si può crescere insieme. Si sbatterà spesso la testa, gli investitori proveranno a smontarti in tutti i modi possibili ma se la tua idea è realmente valida i fondi riusciranno ad arrivare.

Non demordere mai, ma non pensare di avere sempre ragione, mettiti in dubbio, evolviti crea e risolvi i problemi che gli investitori troveranno nel tuo progetto.

Qui sotto potrete trovare il link per rivedere la live:

Tags:

Per saperne di più compila il form qui di seguito!

        

    Ultimi articoli

    Come unire intelligenza artificiale e efficienza energetica

    Come unire intelligenza artificiale e efficienza energetica

    di Cristiano Di Battista Cercare di ridurre il costo di bollette e spese mensili è uno dei motivi per cui si cercano dispositivi di intelligenza artificiale e di alta efficienza energetica. Infatti diminuendo i consumi di gas e luce è possibile ridurre notevolmente i...

    leggi tutto
    FACEBOOK ADS CASE STUDY: TAKEITHOME

    FACEBOOK ADS CASE STUDY: TAKEITHOME

    di Michele Mereu Takeithome by AppY Lab è un’applicazione creata da noi di AppY Lab per aiutare i commercianti durante il periodo del Covid.19. L’app da una parte aiuta i commercianti ad avere una vetrina online gratuita e dall’altra aiuta i clienti a trovare...

    leggi tutto

    Commenti

    0 commenti

    Iscriviti alla newsletter!

    Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notivà del mondo digital!

    Iscriviti