Il “METODO” Steve Jobs in 8 consigli

Il “METODO” Steve Jobs in 8 consigli

di Salvatore Di Bella

“Può mai una startup composta da 4 giovani scapestrati, scontrarsi contro i colossi aziendali del momento?

Una domanda di un’attualità disarmante, che pero è stata posta nel 1991 durante un’intervista a Steve Jobs da parte di Bob Cringley; la risposta di Jobs, di fatto, lascia qualche speranza a chi ha il coraggio di iniziare questa enorme battaglia e ci dà la possibilità di enunciare le regole di una sorta di metodo che possiamo denominare “metodo Steve Jobs”.

Più che un metodo vero e proprio si può considerare una raccolta di consigli che abbiamo raggruppato in questo articolo. Sono 8 consigli da custodire sapientemente, che possono fare davvero la differenza quando si ha intenzione di avviare una propria Startup.

1) CREA UN PRODOTTO CHE TU VORRESTI USARE

Tutti vorrebbero il computer più potente, più bello esteticamente e meno caro di sempre, ma i clienti non sono obiettivi, descriveranno sempre i loro desideri in base a ciò che già stanno utilizzando, quindi la cosa migliore, per un imprenditore che vuole sfondare, è creare qualcosa che in primiis utilizzerebbe lui stesso.

2) RENDI TUTTO SEMPLICE ED INTUITIVO

Un prodotto semplice ed intuitivo garantisce al consumatore un utilizzo altrettanto semplice ed intuitivo, comprensibile ed accessibile a tutti, soprattutto quando si vuole primeggiare in uno specifico settore.

3) QUANDO IL GIOCO SI FA DURO, I DURI INIZIANO A GIOCARE

Vivere nella costante paura di sbagliare è una delle principali cause del fallimento del proprio progetto. Accettare, invece, a testa alta le sfide, è il primo passo per migliorare il proprio lavoro e per porsi sempre dei nuovi obiettivi, cosi da non restare bloccati su sé stessi ma crescere costantemente. Puntare sempre più in alto cercando, ogni volta, di alzare l’asticella, osare di più e credere sempre di più nel proprio lavoro.

4) LAVORO DI SQUADRA

Creare un team composto da persone di talento è fondamentale per raggiungere i risultati migliori in tempi brevi: il confronto tra individui competenti è alla base per la buona riuscita di una Startup.

5) SII APERTO AL CAMBIAMENTO

Spesso la strategia migliore non è restare bloccato sulle proprie idee, ma cercare di vedere il problema o la soluzione anche con altri occhi, dando all’insieme una nuova prospettiva. Non bisogna avere timore di cambiare opinione, perché alle volte il cambiamento è la mossa vincente per riuscire a migliorare il proprio lavoro.

6) COMPETITORS

Prima regola da seguire: saper individuare il proprio mercato, selezionando la nicchia di utenza a cui proporre il prodotto più adeguato, cosi da farsi conoscere dai clienti e posizionarsi in prima fila, in modo aggressivo, in quella parte di mercato.

7) PIÙ FATTI MENO PAROLE

Avete fatto caso al fatto che Steve Jobs mostrava personalmente le funzioni dei suoi prodotti al pubblico? Un motivo c’è ed è più importante di quanto si possa pensare. Demandare la presentazione ad altri, spesso, non risulta la scelta vincente, anzi potrebbe dare una cattiva impressione al consumatore finale; invece esporsi in prima persona, spiegare il funzionamento del prodotto, mostrarsi ben informati, metterci la faccia e soprattutto il “cuore”, risulta di sicuro la scelta migliore. Il ruolo del CEO, quindi, prende una luce completamente nuova, smette di essere legato solo al consiglio di amministrazione aziendale e diventa la figura di punta da sfruttare per potenziare al massimo le vendite.

8) CREDI FERMAMENTE IN CIÒ CHE FAI

Credere in ciò che si sta realizzando è forse la parte più importante per una startup, Jobs puntava proprio a far “vedere le proprie idee alle persone con il proprio entusiasmo, così sia i collaboratori che i clienti comprendevano il potenziale del prodotto ed ovviamente erano invogliati all’acquisto. Non basta creare una strategia pubblicitaria perfetta o un design accattivante, solo quando riuscirai far vedere quanto credi nel tuo prodotto potrai far cambiare il punto di vista dell’utenza, in quel preciso momento la tua idea si concretizzerà e sarà pienamente vendibile.

Voglio concludere invitando ognuno di voi lettori a fare come Jobs, perché solo se ci metti tutto te stesso in un progetto, potrai davvero fare grandi cose.

     Desidero iscrivermi alla newsletter