OMNICHECK: COME RENDERE PIÙ UMANA LA TELEVISITA
6 Mag, 2021
di Michele Mereu

Per rendere chiaro quanto sia importante la relazione tra dottore e paziente dobbiamo pensare a quanto è difficile confidarsi con un’altra persona, estranea, su temi riguardanti la nostra salute, il nostro corpo e i nostri problemi fisici o mentali.

Nessuno di noi lo farebbe con una qualsiasi altra persona senza avere un grande rapporto di confidenza e fiducia. Questo ci dimostra quanto sia importante la relazione tra dottori e pazienti.

 

UN’IDEA NATA IN 3 GIORNI DURANTE UN HACKATHON

Abbiamo deciso di partecipare ad un hackathon della durata di 3 giorni in cui ci siamo focalizzati sulla soluzione di un problema presentato da MSD Italia.

La challenge:

Beyond Covid-19 aveva lo scopo di identificare soluzioni volte a recuperare quei pazienti che a causa dell’emergenza sanitaria in atto sono rimasti indietro nei percorsi di cura diagnostici terapeutici con un danno di salute a partire da marzo 2020. 

Oggi a causa della pandemia non ci sono dati disponibili sul numero effettivo di pazienti non diagnosticati e quindi non trattati con percorsi diagnostico terapeutici, sul numero di diagnosticati che non si sono sottoposti a trattamento o visite di follow-up, sul numero effettivo di interventi chirurgici che sono stati annullati e sul numero di cittadini che non hanno avuto accesso ai vaccini.

Ai partecipanti alla challenge si è richiesto di sviluppare soluzioni digitali innovative finalizzate al miglioramento del tracciamento e dell’aggregazione dei dati sui pazienti e cittadini che sono rimasti indietro e più in generale di ideare nuovi servizi a supporto degli stessi per il recupero del gap di diagnosi e follow-up.”

Sulla base di queste indicazioni abbiamo sviluppato Omnicheck, strumento con cu è possibile recuperare i pazienti oncologici rimasti indietro nei percorsi di cura diagnostici e terapeutici a causa dell’emergenza sanitaria mondiale. 

Con l’utilizzo della tecnologia l’ospedale può avere un sistema centralizzato di gestione e organizzazione dei dati, i dottori e i pazienti possono avere un’applicazione con cui i primi possono gestire i pazienti e i secondi possono avere un’esperienza di cura personalizzata.

 

IL PROBLEMA DA RISOLVERE E LA SOLUZIONE DA APPLICARE

Siamo partiti dal comprendere il problema alla base domandandoci in quale modo si sarebbe potuto creare un valore sia per i pazienti che per gli ospedali o dottori. 

Sono sempre di più i pazienti con gravi malattie che non riescono a prenotare una visita, tanto meno ad essere visitati. Inoltre abbiamo constatato che manca una strategia di prevenzione, ad esempio, la maggior parte dei pazienti con un tumore al polmone arriva alla visita già in una grave condizione.

Infine, la mancata centralizzazione dei dati clinici e l’alta eterogeneità tra le infrastrutture informatiche limitano l’ottimizzazione e la gestione dei servizi sanitari. 

Su questi tre problemi abbiamo ideato un processo di DIgital Transformation focalizzando OMINICHEK come soluzione di ottimizzazione dell’esperienza medica per i pazienti e come soluzione di ottimizzazione dei processi di prenotazione, visita e follow up a cura di ospedali e dottori.

La soluzione abbiamo deciso di applicarla attraverso l’utilizzo di diverse tecnologie e su diversi livelli. 

Il cuore del processo prevede la creazione di un’applicazione per ospedali e pazienti. Per i primi l’applicazione sarà suddivisa per utenti amministrativi e medici. La seconda invece prevede un percorso differenziato per il “nuovo” paziente e i pazienti già in cura.

Le caratteristiche fondamentali della strategia sono le seguenti:

Chatbot: utile per acquisire nuovi pazienti, gestire le richieste di informazioni e prenotazioni dei pazienti dell’ospedale o del dottore, fornire supporto e sostegno ai pazienti in attesa di visita o operazioni, ecc.

Sistema centralizzato di gestione e organizzazione dati: utile per raccogliere dati da analizzare, organizzare e automatizzare i processi di prenotazione e monitoraggio dei pazienti attraverso statistiche, ecc.

Applicazione web per ospedali e dottori: utile per avere a disposizione da desktop la gestione dei propri pazienti e il loro monitoraggio, studiare il percorso di cura del paziente, fare le televisite, aggiornare i propri pazienti con notifiche automatizzate, ecc.

Applicazione mobile per i pazienti: con cui possono prenotare le proprie visite, fare visite online quando non si necessita di una visita dal vivo, per mantenersi aggiornati e informati, fare community con altri pazienti, monitorare il proprio stato, vivere un’esperienza positiva in relazione con la propria condizione e l’ospedale, ecc.

Data science e Intelligenza Artificiale: per studiare tutti i dati, personalizzare l’esperienza utente e migliorare l’automazione per l’ospedale e il dottore con lo scopo di poter comprendere come prevenire la malattia ed ottimizzare le campagne di sensibilizzazione.

 

5 MODI PER CREARE LA FIDUCIA CON I PAZIENTI ONLINE

Accesso alla propria cartella clinica;
Content Online;
Comunicazione continua;
Community;
Feedback dei pazienti.

A livello strategico tutto nasce dai dati, a livello di acquisizione tutto nasce dalla comunicazione. Per questo Omnichek è stata pensata con questi due fondamenti. 

Nel primo caso abbiamo deciso da subito che sarebbe stato importante per i pazienti, come lo è per l’ospedale, poter visionare i propri dati medici e ricevere informazioni, anche attraverso l’app, riguardanti le visite e il proprio progresso di terapia medica. 

Il fattore comunicativo invece secondo noi si deve evolvere in 3 fattori. Il primo attraverso un processo di acquisizione attraverso una strategia di contenuti potenziata dall’utilizzo dello storico dati dell’ospedale, unita ad un messaggio carico di empatia.

Sul secondo livello invece la comunicazione deve focalizzarsi sulla prenotazione di visite automatizzata con l’utilizzo da parte dell’ospedale della tecnologia chatbot, attraverso un bot è possibile gestire al meglio l’esperienza del paziente e essere presente come ospedale durante un momento difficile e critico per la persone.

Una delle più grandi innovazioni che abbiamo inserito in Omnicheck è la possibilità di creare all’interno dell’applicazione una community che permettesse ai pazienti di poter interagire tra loro e socializzare, dobbiamo sempre ricordare che i pazienti sono in una situazione in cui necessitano sostegno.

Infine attraverso un progetto di Trasformazione Digitale di questo tipo è possibile ricevere feedback all’interno dell’applicazione e soprattutto è facile per i pazienti dare feedback all’interno di un ecosistema da cui possono recuperare informazioni.

 

COME CONTATTARCI

Noi di AppY Lab crediamo nell’innovazione digitale e tecnologica, per questo ogni giorno lavoriamo ai progetti dei nostri clienti con tutta la passione che possiamo metterci.
Per accedere ai nostri servizi basta rivolgersi a noi attraverso i molteplici canali di comunicazione che mettiamo a disposizione.
Online siamo disponibili nella nostra pagina Facebook AppY Lab, canale in cui condividiamo notizie e diffondiamo la cultura d’impresa insieme all’ecosistema italiano fatto di aziende e startup, puoi iniziare subito una conversazione con noi QUI.
In alternativa puoi scriverci con più calma nel nostro Sito Web nella sezione Contatti. In alternativa è possibile chiamarci a questo numero 335 773 0521, potete anche scriverci un messaggio Whatsapp.

 

 

 

Tags:

Per saperne di più compila il form qui di seguito!

        

    Ultimi articoli

    I VANTAGGI PER I RISTORANTI CHE FANNO DELIVERY

    I VANTAGGI PER I RISTORANTI CHE FANNO DELIVERY

    di Michele Mereu Il 2020 sarà ricordato come un anno nero per tutti i ristoratori, per quanto le piattaforme di delivery abbiano aiutato i ristoranti bisogna dire che i risultati della consumazione sul posto non potevano essere raggiunti solo con le...

    leggi tutto

    Commenti

    0 commenti

    Iscriviti alla newsletter!

    Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notivà del mondo digital!

     

    Leggi l’informativa sulla privacy

    Iscriviti